Cosa sono?

Sono dei parassiti che si sviluppano e si moltiplicano rapidamente e si propagano con molta facilità da una persona ad un'altratramite contatto testa a testa o tramite scambio degli oggetti personali, come pettini, cappelli o indumenti.
Il sintomo principale della pediculosi è costituito da prurito al cuoio capelluto, che può portare ad escoriazioni e lesioni, con conseguenti infezioni.Chi possono colpire?

I pidocchi colpiscono con molta frequenza i bambini soprattutto tra i  3 e i 10 anni, ma anche i relativi parenti.
I pidocchi si propagano da una persona ad un'altra indipendentemente dal livello di igiene personale, lunghezza dei capelli, presenza di animali in casa.

 

 La resistenza

Una delle cause principali della resistenza dei pidocchi ad alcuni trattamenti è l'attività residua che hanno alcuni prodotti ad azione chimica come le Piretrine e il Malatione.
Dopo l'applicazione di questi prodotti, i residui che restano nei capelli, possono facilitare la resistenza del pidocchio, lo stesso accade anche per una procedura di trattamento scorretta ( ad esempio per un'interruzione prematura del trattamento o per aver utilizzato una dose insufficiente).I prodotti con i siliconi, invece ostruiscono le vie respiratorie del pidocchio e lo uccidono per asfissia e/o disidratazione. Non generano pertanto resistenza e dissolvono la sostanza cementante che lega la lendine al capello.